Dorifora

Dorifora

(Leptinotarsa decemlineata)

E' un insetto coleottero, che si nutre delle foglie e dei fusti delle solanacee da orto: soprattutto della patata, ma anche della melanzana, del pomodoro e del peperone. Ogni femmina depone circa 700-800 uova, in piccoli gruppi di una decina di elementi, sulla pagina inferiore delle foglie. La schiusura avviene dopo 8-10 giorni di incubazione. Gli adulti, lunghi 10-12 mm, sono gialli, con linee nere longitudinali; le larve sono color arancio o rosa-salmone e si mantengono di preferenza sulla pagina inferiore delle foglie. Nell'annata si succedono 2-3 generazioni. Sia gli adulti, sia le larve rodono le foglie e i germogli. I danni consistono nella defogliazione precoce delle piante, che, nei casi più gravi, possono essere distrutte completamente. Se le piante sono poche, si può effettuare la raccolta manuale delle uova. La lotta chimica viene eseguita alla comparsa delle prime infestazioni, verificando che la pianta non sia in fioritura; se la pianta è in fioritura occorre anticipare o posticipare gli interventi. La lotta biologica viene eseguita da un piccolo imenottero edovum puttleri lungo circa 1-1,5 mm di colore nero, con la parte dorsale dell'addome rossastra, nel maschio, e verdastra, nella femmina; le femmine depongono, con il loro robusto ovopositore, le uova dentro alle uova della Dorifora oppure, a volte, si nutrono dell'interno dell'uovo, direttamente.

Rimedio

Zapi Insetticida Bassa Carenza Biologico 100 Ml Pyganic 1.4

Insetticida naturale estratto dal fiore del piretro.

Punti di forza:

• Per uso biologico

• Ampia gamma d’insetti

• Vasto campo d’impiego

• Bassa carenza

Formulazione: liquido concentrato emulsionabile. Contiene misurino.

Campo d’impiego: fruttiferi (pomacee, drupacee, agrumi, ciliegio, vite, ortaggi (pomodoro, melanzana, peperone, cucurbitacee, cavolo, fagiolo, pisello, spinacio), fragola, floreali e ornamentali.

Lotta contro: afidi, aleurodidi, dorifora, tripidi, mosche degli ortaggi, cimici, cavolaia, tignole, piralide, cicaline, tentredini, psille, tingidi, mosche della frutta, altica, metcalfa, lepidotteri defogliatori, coleotteri defogliatori, formiche.

Dosi consigliate: 16-24 ml/10 lt acqua.

Registrazione: Pyganic 1.4 PFnPE - Reg. n. 12566 del 15/03/2005 Prodotto Fitosanitario (PFnPE)

SDS: SI

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l’attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.